Comune di Sondrio - portale istituzionale

Aree cani – WC dog

AREE PER LO SGAMBAMENTO CANI

In alcuni ambiti destinati a verde pubblico sono state ricavate apposite aree a verde a servizio dei cani, nelle quali essi possono muoversi, correre e giocare liberamente senza museruola e guinzaglio, sotto la vigile responsabilità degli accompagnatori, senza arrecare danni alle piante e alle attrezzature presenti (fontanella per l’acqua potabile, panchine, “WC dog”).

Sono state realizzate rispettivamente:

  • nel 2010 l’area in Via Gramsci, di circa 1000 mq, con orari di apertura 8.00/21.00 tutti i giorni
  • nel 2019 l’area presso il Parco Ovest, di circa 800 mq, attualmente sempre aperto

  Norme comportamentali aree cani

 

AREE IN CUI E’ VIETATO L’INGRESSO AI CANI

Con l’allegata ordinanza sindacale n. 204 del 26/08/2019 sono state inoltre individuate le aree verdi cittadine in cui è vietato l’ingresso ai cani.

Le aree in cui è stato interdetto l’ingresso ai cani sono le seguenti:

  • Giardini di Villa Quadrio con divieto assoluto
  • Parco Rimembranze, con divieto assoluto
  • Giardino di Via Caimi/Ragazzi del ’99, con divieto assoluto
  • Aiuola di Piazza Campello, divieto su aiuole
  • Giardini Sassi di Via Piazzi, divieto su aiuole.

Appositi cartelli ubicati presso gli accessi principali segnalano tale divieto.
La violazione comporta la sanzione di € 100,00

  Ordinanza sindacale n. 204 del 26/08/2019

 

SERVIZIO DI RACCOLTA E SMALTIMENTO DEIEZIONI CANINE

Per risolvere il problema dei disagi causati dalle deiezioni canine il Comune di Sondrio ha installato dal 2000 sul proprio territorio, ed in particolare presso i principali spazi pubblici, verdi o meno, i cosiddetti “WC dog” (distributori gratuiti di sacchetti e raccoglitori di deiezioni canine) con l’intento di responsabilizzare i possessori di cani al mantenimento di condizioni di decoro e pulizia di tali spazi.
Il sacchetto adottato dal Comune di Sondrio è utilizzato in numerosi altri comuni e il suo corretto e diffuso utilizzo permette di ridurre quei piccoli disagi causati dai nostri amici cani.
L’invito rivolto a tutti è quello di utilizzare questo comodo ed igienico strumento.

Art. 46 – ACCESSO AI GIARDINI, PARCHI ED AREE PUBBLICHE DEL CANE, con limiti e divieti, per la cui violazione è prevista una sanzione pari ad € 100,00
Art. 48 – OBBLIGO DI RACCOLTA DELLE DEIEZIONI SOLIDE, con limiti e divieti, per la cui violazione è prevista una sanzione pari ad € 50,00

  Elenco wc dog
  Regolamento comunale di Polizia Urbana art. 46 e art. 48

 

Ultima modifica: 28 Ottobre 2019 alle 17:26
Non hai trovato quel che cerchi? Contattaci
torna all'inizio del contenuto