Comune di Sondrio - portale istituzionale

Sostegno affitto: morosità incolpevole con provvedimento di sfratto

Regione Lombardia ha attivato misure di intervento per il sostegno all’affitto di cittadini in situazione di morosità incolpevole per temporanea difficoltà economica.
Sono previste le seguenti misure:

  • morosità incolpevole inferiore ad € 3.000,00
  • morosità incolpevole con provvedimento di sfratto

In questa sezione si parlerà di morosità incolpevole con provvedimento di sfratto

DESCRIZIONE E RIFERIMENTI

In esecuzione della deliberazione di Giunta n. 61 del 21/03/2017 si rende noto che con determinazione R.G. n.162/2019 si è disposto la proroga fino al 31/12/2019, con la modalità a sportello, dell’avviso pubblico per l’attuazione degli interventi di cui alla DGR 5644 del 03/10/2016 –volto a sostenere gli inquilini titolari di contratti sul libero mercato che si trovano in situazione di morosità incolpevole e sono soggetti a provvedimenti di sfratto.

Per morosità incolpevole si intende la situazione di sopravvenuta impossibilità a provvedere al pagamento del canone di locazione a ragione della perdita o consistente riduzione della capacità reddituale del nucleo familiare, riconducibile ad una delle seguenti cause:

  • perdita del lavoro per licenziamento
  • mobilità
  • accordi aziendali o sindacali con consistente riduzione dell’orario di lavoro
  • cassa integrazione ordinaria o straordinaria che limiti notevolmente la capacità reddituale
  • mancato rinnovo di contratti a termine o di lavoro atipici
  • cessazioni di attività libero-professionali o di imprese registrate, derivanti da cause di forza maggiore o da perdita di avviamento in misura consistente
  • malattia grave
  • infortunio o decesso di un componente del nucleo familiare che abbia comportato la riduzione del reddito.

L’elenco soprariportato è solo a titolo esemplificativo e non esaustivo.

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DOMANDE

Chi la può presentare

I destinatari di questo intervento sono gli inquilini titolari di contratti di locazione ad uso abitativo con residenza nel Comune di Sondrio in condizione di morosità incolpevole e sottoposti a procedura di sfratto.
I requisiti richiesto per gli inquilini sono:

  1. residenza nel Comune di Sondrio;
  2. cittadinanza italiana o appartenenza ad uno Stato dell’Unione Europea o appartenenza ad uno
    Stato esterno all’Unione Europea in possesso di regolare titolo di soggiorno;
  3. reddito I.S.E (Indicatore della situazione economica) non superiore ad euro 35.000,00 o valore I.S.E.E. (Indicatore della situazione economica equivalente) non superiore ad euro 26.000,00;
  4. titolarità di un contratto di locazione di unità immobiliare ad uso abitativo regolarmente registrato (sono esclusi gli immobili appartenenti alle categorie catastali A1, A8 e A9) e residenza nell’alloggio oggetto della procedura di rilascio da almeno un anno alla data di presentazione della domanda.
  5. essere in una delle seguenti condizioni:
    destinatari di un atto di intimazione di sfratto per morosità, con citazione per la convalida;
    destinatari di un provvedimento di rilascio esecutivo per morosità;

A chi deve essere presentata

Le persone in possesso dei requisiti previsti dal bando possono presentare domanda di accesso al fondo morosità incolpevole, su apposito modulo, entro il 31.12.2019, presso l’ufficio interventi sociali del Comune di Sondrio.

Come deve essere presentata

Colloquio e valutazione da parte del servizio sociale (vedi orario per appuntamento).

PER ULTERIORI INFORMAZIONI

Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere al Comune di Sondrio all’ufficio interventi sociali.

Ultima modifica: 11 Novembre 2019 alle 10:15
Non hai trovato quel che cerchi? Contattaci
torna all'inizio del contenuto