Comune di Sondrio, Piazza Campello, 1 | 23100 Sondrio | P.IVA 00095450144
Telefono 0342-526.111 | Fax 0342-526.333 | PEC:protocollo@cert.comune.sondrio.it
Collegamenti ai contenuti della pagina:
» il contenuto della pagina
» il menu di navigazione
» utility
» Visualizzazione predefinita
» Versione ad alto contrasto
» Versione caratteri ingranditi

 
 


Il contenuto della pagina
- Torna all'inizio della pagina

Ufficio Relazioni con il Pubblico

Autocertificazione


Che cos'è
É la possibilità di dichiarare una serie di fatti o dati personali, contenuti in albi, elenchi o registri pubblici, in sostituzione del certificato corrispondente, utilizzando i moduli predisposti dagli uffici pubblici.

Quando si può ricorrere all'autocertificazione
Sempre, quando ci si rivolge ad un ufficio pubblico o ad un gestore di pubblico servizio che abbia la necessità di conoscere i dati personali o gli altri fatti per i quali è ammessa.
La pubblica amministrazione è obbligata ad accogliere le autocertificazioni per tutti i casi previsti, mentre i privati sono liberi di accettarle o di richiedere i certificati corrispondenti.

Che cosa si deve fare
Ci si può recare direttamente all'ufficio pubblico per consegnare l'autocertificazione oppure è possibile inviarla tramite Posta Elettonica Certificata oppure via fax o tramite il servizio postale o farla consegnare da altri.
L'autocertificazione è resa valida dalla firma dell'interessato.
Se necessario è possibile riunire tante autocertificazioni nello stesso modulo chiamato dichiarazione cumulativa.

Cosa è possibile autocertificare

  • data e luogo di nascita
  • cittadinanza
  • godimento dei diritti politici
  • stato di celibe, coniugato, vedovo o stato libero
  • esistenza in vita
  • nascita di figlio
  • decesso del coniuge, dell'ascendente o discendente
  • iscrizione in albi, registri o elenchi tenuti da pubbliche amministrazioni
  • appartenenza a ordini professionali
  • titolo di studio, esami sostenuti
  • qualifica professionale posseduta
  • titolo di specializzazione
  • titolo di abilitazione
  • titolo di formazione
  • titolo di aggiornamento e di qualificazione tecnica
  • situazione reddituale o economica, anche ai fini della concessione di benefici di qualsiasi tipo previsti da leggi speciali
  • assolvimento di specifici obblighi contributivi con l'indicazione dell'ammontare corrisposto
  • possesso e numero del codice fiscale e della partita IVA e di qualsiasi dato presente nell'archivio dell'anagrafe tributaria
  • stato di disoccupazione
  • qualità di pensionato e categoria di pensione
  • qualità di studente
  • qualità di legale rappresentante di persone fisiche o giuridiche, di tutore, curatore e simili
  • iscrizioni presso associazioni o formazioni sociali di qualsiasi tipo
  • tutte le situazioni relative all'adempimento degli obblighi militari, ivi comprese quelle attestate nel foglio matricolare dello stato di servizio
  • di non aver riportato condanne penali
  • di non essere destinatario di provvedimenti che riguardano l'applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale ai sensi della vigente normativa
  • di non essere a conoscenza di essere sottoposto a procedimenti penali
  • qualità di vivenza a carico
  • tutti i dati a diretta conoscenza dell'interessato contenuti nei registri dello stato civile
  • di non trovarsi in stato di liquidazione o di fallimento e di non aver presentato domanda di concordato
     

Maggiori informazioni sono disponibili sull'apposita pagina web del sito del Dipartimento della Funzione Pubblica.

Modelli di autocertificazione in formato PDF

 

Aggiornato al 24 agosto 2016

 


Allegati